#FuturAzioni Gamma Forum 2018

#Milano #GammaForum #eventi #stellerstories

Ogni spilletta rappresenta una storia d'innovazione e di passione. Quest'anno il GammaForum festeggia il 10° compleanno a fianco dell'imprenditoria femminile e giovanile. Il convegno si è svolto il 15 novembre nella sede de Il Sole 24 Ore a Milano e ha riunito esponenti del mondo imprenditoriale a livello nazionale e internazionale.

L'obiettivo del convegno è discutere delle sfide del prossimo triennio: 1. evidenziare il contributo di donne e giovani nel plasmare un'impresa sostenibile e responsabile, 2. favorire una maggiore apertura internazionale a partire dall'ambito europeo 3. puntare sul valore delle competenze in particolare STEAM. Ho avuto l'occasione di partecipare in qualità di storyteller e questo è il racconto dei momenti che mi hanno più emozionato.

'GammaForum guarda verso orizzonti più ampi, perchè 10 anni non sono solo un compleanno, ma anche un bilancio' dice Valentina Parenti, co-founder GammaDonna durante il welcome al convegno.

Quale sarà il futuro in un ecosistema aziendale caratterizzato da volatilità, incertezza, ambiguità e complessità? S'interrogano sul palco Mario Parenti, presidente di GammaDonna con Giampaolo Rossi, founder di Fabbrica di Lampadine.

GammaForum è anche network tra donne, giovani, professionisti, mentori e coach nelle pause caffè con Lavazza.

Le 6 finaliste del premio GammaDonna raccontano la loro storia d'imprenditrici con le loro passioni, difficoltà, gioie e speranze. Storie che emozionano per la loro innovazione e autenticità.

Marianna Benetti di Veil Energy racconta una storia di impresa ed economia circolare: produrre energia da fumi di scarto delle centrali a biogas.

Silvia Bolzoni di Zeta Service ha pensato al benessere delle persone e progettato servizi di amministrazione personale e consulenza HR con grande attenzione verso le esigenze delle donne.

Valentina Garonzi di Diamante ci parla di innovazione in campo diagnostico. Produce strumenti di diagnosi impiegando le piante per la produzione di nano- particelle da virus vegetali modificati.

Chiara Rota di My Cooking Box racconta un progetto legato al food e Made In Italy: una scatola che contiene gli ingredienti e la ricetta in più lingue per cucinare un piatto tipico italiano.

Roberta Ventura di Sep Jordan ci parla di campi profughi e di riscatto per ridare dignità ai profughi. Promuove la realizzazione di capi moda realizzati dalle donne rifugiate in filati pregiati.

Silvia WANG di ProntoPro ha progettato con il marito un portale che mette in contatto i professionisti con i potenziali clienti unendo domanda e offerta.

È arrivato il momento delle premiazioni: Chiara Rota vince il premio QVC per il progetto più innovativo che semplifica la nostra vita quotidiana.

Mariangela Pepe della Graffiti for Smart City vince il premio Giuliana Bertin Communication Award , consegnato dai figli, Marco e Valentina Parenti, per il progetto di 'smart walls' , mosaico composto da tessere bio-based.

La vincitrice del Premio GammaDonna 2018 è SILVIA WANG premiata sul palco da Mario Parenti. Complimenti vivissimi!

Il GammaForum ha ospitato molti panel dedicati a interpretare e narrare l'impresa del futuro, a individuare le softskills e le competenze necessarie per emergere nella complessità e volubilità del sistema imprenditoriale odierno. Si è parlato dell'importanza della formazione, delle peculiarità dell'impresa COESIVA, GLOCAL e COMPETENTE. Di seguito qualche scatto.

Si ringrazia: Valentina Parenti, co-founder & Project Manager di GammaDonna per l'invito a GammaForum Credits: Sabrina Gazzola Photographer #events #forum #Stelleritalia @stellerstories #industria40 #startup

    1/27