Sardegna

#enjoyogliastra

Seguitemi, vi porterò in Ogliastra, uno dei territori più belli della Sardegna. Sarà un viaggio tra mare e montagna, paesi fantasma, grotte e nuraghi. Ci fermeremo per gustare dell'ottimo cibo tipico, per ammirare opere d'arte e di artigianato e per conoscere qualche ultra centenario.

Sui monti del Gennargentu

Immerso in uno splendido bosco di ginepri, querce, lecci e roverelle, nel territorio di Villagrande Strisaili si trova 'Erba Lathori', un vecchio ovile, oggi carinissimo rifugio che accoglie gli escursionisti...

...che alla fine di un trekking potranno rifocillarsi con 'su smurzu', spuntino a base di formaggio e prosciutto di montagna.

Gairo, il paese fantasma

Gairo vecchio: nel 1951 in questo paesino di duemila abitanti cadde in due giorni tanta acqua quanto in due anni. Gli abitanti lo abbandonarono e oggi ha le sembianze di un paese fantasma. Molto suggestivo!

I Tacchi d'Ogliastra

Selvaggi e unici, sono monti calcareo-dolomitici, così chiamati per la loro conformazione tipica simile a un tacco di scarpa. Un vero paradiso per gli appassionati di climbing.

S'arcu e Is Forros

S'Arcu 'e Is Forros è uno dei più importanti siti archeologici della Sardegna. Un villaggio-santuario di epoca nuragica che si trova nel territorio di Villagrande Strisaili al confine tra l'Ogliastra e la Barbagia.

Nuraghe Serbissi

Si trova sull'altopiano di 'Taccu', nel comune di Osini, immerso in un suggestivo bosco di lecci.

I Culurgiones

Prima di raggiungere le meravigliose spiagge della costa di Baunei vi mostro come si prepara un delizioso piatto tipico dell'Ogliastra e della Sardegna intera.

Mani laboriose, gesti antichi...ecco la chiusura a spiga dei culurgiones. Una sottile sfoglia racchiude un morbido ripieno di patate, formaggio e mentuccia (o basilico).

Possono essere conditi con un semplice sugo di pomodoro o con burro e salvia. Sono ottimi e sfiziosi anche fritti o cotti alla brace.

Il mare

La costa di Baunei

Cala Goloritzè

Cala Mariolu

Via mare o via terra, comunque la raggiungiate, Cala Mariolu vi lascerà senza fiato. Per vivere una fantastica #sardiniaexperience vi consiglio di: 1. raggiungerla facendo un trekking 2. rientrare via mare alla scoperta delle altre splendide cale 3. visitare la Grotta del fico

Cala Biriola

Il turchese dell'acqua, il bianco dei ciottoli, l'ocra delle pareti rocciose e il verde dei ginepri e dei lentischi che spuntano impertinenti... ecco una delle splendide insenature della costa di Baunei.

Cala dei gabbiani

Grotta del fico

Tra le splendide cale della costa di Baunei, a 10m sul livello del mare, si trova una tra le più belle e importanti grotte della Sardegna. È visitabile via mare o via terra. Info www.grottadelfico.it

Stazione dell'arte di Maria Lai

Il museo di Ulassai dedicato alla grande artista Maria Lai fu costruito nei locali di una ex stazione ferroviaria. Nel piazzale si trova l'opera 'Fiabe intrecciate', omaggio ad Antonio Gramsci. Info www.stazionedellarte.com

Molte altre opere di Maria Lai sono disseminate in 12 luoghi simbolo di Ulassai rendendo il paese un vero e proprio museo a cielo aperto.

Cooperativa Su Marmuri

Le caprette, protagoniste di tante opere della famosa artista, rivivono negli splendidi tappeti, cuscini e altri manufatti artigianali realizzati nel laboratorio artistico tessile di Ulassai. Info www.sumarmuri.it

I centenari

Vivono nel cuore dell'Ogliastra gli uomini e le donne più longeve al mondo. E non è solo questione di geni! L'ambiente incontaminato, il cibo genuino e la frequenza dei rapporti umani fanno la differenza.

Ogliastra

Sardegna, Italia

#enjoyogliastra

Cerca l'hashtag sui social per scoprire altri racconti Instagram.com/alessandrapolo

Share This Story

Autoplay:

get the app